SorgeAqua - Servizio idrico integrato

SorgeAqua - Servizio idrico integrato

Salta la navigazione



Area Clienti » Servizio Perdite Occulte

AL COSTO DI UN CAFFE' AL MESE SORGEAQUA OFFRE AI PROPRI UTENTI UN NUOVO SERVIZIO IN CASO DI PERDITE OCCULTE

CHE COS’È UNA PERDITA OCCULTA D’ACQUA: Le perdite occulte d’acqua sono quelle perdite accidentali riscontrabili dopo il contatore, all’interno degli impianti interrati, o comunque non visibili, comportanti consumi e costi oltre norma per l’Utente. Quello che bisogna infatti sapere è che le perdite di cui stiamo parlando sono spesso rilevabili solo ed esclusivamente alla lettura del contatore, con conseguenze economiche facilmente immaginabili. Si pensi che un foro di 3 mm in una tubazione interrata, si ingrandisce progressivamente con la conseguenza che, se trascurato, in 60 giorni può arrivare a costare oltre 1.000 euro.

CHE COSA NON È UNA PERDITA OCCULTA: A titolo esemplificativo si specifica che non rientrano nella definizione di perdita occulta:

  • le perdite causate dal malfunzionamento di rubinetti, impianti o elettrodomestici vari addolcitori o autoclavi;
  • le perdite derivanti da danneggiamenti causati da cattiva manutenzione o riparazioni errate;
  • le perdite causate dall’Utente stesso o da terzi in occasione di lavori effettuati per conto dell’utente stesso, in occasione di lavori stradali e/o scavi, ecc.;
  • le perdite subite da impianti a vista, non interrati o non annegati nel cemento;
  • le perdite derivanti da rotture localizzate nel pozzetto (quindi visibili e non occulte);
  • le perdite causate da imperizia o negligenza del comportamento dell’Utente che non rispetta gli obblighi derivanti dal contratto di fornitura idrica stipulato con Sorgeaqua.

Si specifica che l’entità del rimborso non comprenderà mai le spese di ricerca e riparazione della perdita ma solo quanto relativo al maggior consumo d’acqua derivante da perdita.

SORGEAQUA E LE PERDITE OCCULTE:  Sorgeaqua, dal 01/07/2022 , applica al volume eccedente il consumo medio giornaliero di riferimento una tariffa non superiore alla metà della tariffa base con esonero dall’applicazione delle tariffe di fognatura e depurazione al volume eccedente il consumo medio giornaliero di riferimento.

Queste agevolazioni già applicate possono essere integrate aderendo al SERVIZIO PERDITE OCCULTE D’ACQUA che consente, a fronte di una piccola spesa, di accedere ad una ulteriore scontistica significativa. Questa scontistica verrà applicata in aggiunta alle agevolazioni che Sorgeaqua già predispone e sarà frutto di un calcolo matematico riguardante unicamente i metri cubi d’acqua attribuibili a perdita occulta.

FAQ - DOMANDE UTILI:

IN COSA CONSISTONO QUESTI MAGGIORI SCONTI? Il calcolo è semplice.

Per le Utenze domestiche, nel caso in cui i Metri Cubi d’acqua derivanti da perdita occulta superino il 40% del consumo normale, € 0,605614 x Metro Cubo d’acqua derivante da perdita occulta. Fino ad un massimo di 10.000,00€ per ciascun evento.

Per le Utenze non domestiche, nel caso in cui i Metri Cubi d’acqua derivanti da perdite occulta superino il 60% del consumo normale, € 1,289286 x Metro Cubo d’acqua derivante da perdita occulta. Fino ad un massimo di 10.000,00€ per ciascun evento.

ESEMPIO 1 - UTENZA DOMESTICA

Ipotizziamo una Perdita Occulta di 1000 Metri Cubi d’acqua ed un Consumo normale di 30 Metri Cubi

(1000 mc maggiore del 40% del Consumo Normale registrato)

Il maggiore sconto a cui darà diritto l’adesione al servizio sarà così quantificato:

0,605614 €  x 1000mc = 605,61€*

* il maggiore sconto sarà da applicare all’importo della fattura scaturente dall’applicazione della Tariffa agevolata che Sorgeaqua già applica in questi casi.

 

ESEMPIO 2 - UTENZA NON DOMESTICA

Ipotizziamo una Perdita Occulta di 1000 Metri Cubi d’acqua ed un Consumo normale di 50 Metri Cubi

(1000 mc maggiore del 60% del Consumo Normale registrato)

Il maggiore sconto a cui darà diritto l’adesione al servizio sarà così quantificato:

1,289286 €  x 1000mc = 1.289,28€*

* il maggiore sconto sarà da applicare all’importo della fattura scaturente dall’applicazione della Tariffa agevolata che Sorgeaqua già applica in questi casi.

 

COSA SI INTENDE PER CONSUMO NORMALE? Il consumo normale è il frutto della media matematica dei consumi registrati nei cicli di fatturazione corrispondenti dei due anni precedenti.

ESEMPIO VALIDO PER IL CALCOLO DEL CONSUMO NORMALE IN CASO DI PERDITA OCCULTA RILEVATA CON LA BOLLETTA DI GIUGNO 2022

Consumo d’acqua fatturato nella bolletta di Giugno 2020: 50 metri cubi;

Consumo d’acqua fatturato nella bolletta di Giugno 2021: 80 Metri cubi;

Consumo normale: (50mc+80mc)/2= 65 Metri Cubi

 

 

COSA FARE NEL CASO IN CUI SI VERIFICHI UNA PERDITA OCCULTA? Nel caso di accertata dispersione, è necessario che l’utente di Sorgeaqua:

- Verifichi il numero di letture o autoletture del contatore effettuate durante l’ultimo anno. È bene specificare che il maggiore rimborso previsto dal presente servizio viene erogato qualora le letture o autoletture siano state almeno 2 (due). Qualora le letture siano distanti, tra loro, oltre 250 (duecentocinquanta) giorni l’importo dello sconto sarà ridotto*

- Comunichi l’accadimento compilando l'apposito modulo, disponibile qui “modulo richiesta rimborso” e presso i nostri sportelli, da trasmettere entro 30 giorni dalla scadenza della bolletta

- Dimostri, anche in tempi successivi ma entro 180 giorni dalla scadenza della bolletta, l'avvenuta esecuzione delle opere necessarie all'eliminazione della perdita esibendo la fattura per i lavori di riparazione e la documentazione fotografica delle fasi di ricerca e ripristino della perdita

-Ai fini dell'ottenimento del rimborso è fondamentale allegare la fattura della avvenuta riparazione e le foto delle fasi di ricerca e ripristino - in assenza di questa documentazione non è possibile ottenere alcun rimborso;

- Evidenzi un consumo superiore al 40% (60% se l’utenza è non domestica) del consumo normale (media dei consumi storici registrati nelle fatture del medesimo periodo dei due anni precedenti).

Ad esempio, per verificare la fattura giugno di 2022 è necessario che l’utente evidenzi un consumo attribuito a perdita maggiore del 40% (60% se l’utenza è non domestica) rispetto alla media dei consumi riportati nelle fatture di giugno 2020 e giugno 2021.

In presenza di queste condizioni l’utente riceverà lo sconto nelle modalità previste e lo stesso sarà indicato sulla fattura emessa da Sorgeaqua.

* per maggiori informazioni si rimanda alla sezione IN QUALI CASI LO SCONTO APPLICATO SI RIDUCE?

 

 

DOVE TROVO IL MODULO PER DENUNCIARE L’AVVENUTA PERDITA OCCULTA E COME SI COMPILA? Il modulo è disponibile qui per il download “modulo richiesta rimborso”. Vengono richieste informazioni relative al codice cliente e alle generalità dell’intestatario dell’utenza. È necessario poi specificare il numero di metri cubi indicati sul contatore/bolletta al momento in cui si viene conoscenza della perdita occulta.

Il modulo deve contenere inoltre l’indicazione dei consumi registrati nei cicli di fatturazione corrispondenti dei due anni precedenti. ESEMPIO VALIDO PER IL CALCOLO DEL CONSUMO NORMALE IN CASO DI PERDITA OCCULTA RILEVATA CON LA BOLLETTA DI GIUGNO 2020

Consumo d’acqua fatturato nella bolletta di Giugno 2018: 50 Metri Cubi;

Consumo d’acqua fatturato nella bolletta di Giugno 2019: 80 Metri Cubi.

La compilazione del modulo di denuncia deve essere corredato da materiale fotografico attestante i dati riportati sul contatore al momento in cui si viene a conoscenza della perdita occulta.

Ulteriore documentazione fotografica viene richiesta al fine di certificare i danni causanti la perdita e la riparazione degli stessi da effettuarsi quanto prima. La riparazione avvenuta dovrà infine essere certificata dalla fattura fiscale emessa dal riparatore in sede di intervento o dalla presentazione di scontrini fiscali attestanti l’acquisto del necessario materiale in caso di riparazione effettuata in autonomia.

 

IN QUALI CASI LO SCONTO APPLICATO SI RIDUCE?

L’entità dello sconto si riduce qualora tra la lettura della bolletta oggetto di perdita occulta fosse stata effettuata oltre 250 giorni dalla precedente lettura. In tal caso lo sconto subirà una riduzione del:

  • 10% se tra le letture sono intercorsi tra 251 e 270 giorni;
  • 20% se tra le letture sono intercorsi tra 271 e 300 giorni;
  • 30% se tra le letture sono intercorsi tra 301 e 330 giorni;
  • 40% se tra le letture sono intercorsi oltre 330 giorni.

 

COSA FARE PER ACCEDERE AL SERVIZIO PERDITE OCCULTE D’ACQUA? L’utente che vuole aderire al Servizio non deve fare assolutamente nulla. Il servizio verrà attivato da Sorgeaqua automaticamente per tutti gli utenti che non hanno manifestato la propria volontà di non aderire.

COSA FARE PER NON ADERIRE AL SERVIZIO PERDITE OCCULTE? L’utente che preferisce non aderire al Servizio offerto da Sorgeaqua deve compilare e restituire l’allegato n. 2 disponibile per il download modulo rifiuto servizio ed inviato all’interno della bolletta di Luglio. La restituzione del modulo deve avvenire entro il 31/08 e può essere effettuata tramite la consegna c/o gli Sportelli di Sorgeaqua disponibili sul territorio o via email all’indirizzo [email protected] allegando copia del proprio documento d’identità.

QUANTO DURA IL SERVIZIO? La volontà di accedere al servizio consente all’utente di usufruire di quest’ultimo per un anno, dal 01/10 al 30/09 dell'anno successivo e così via di seguito.

SE DECIDO DI NON ADERIRE DOPO IL 31/08/2020? L’utente ha libertà di esprimere la propria volontà di non aderire al servizio anche a seguito di adesione per la prima annualità. La restituzione a Sorgeaqua del modulo di non adesione entro il 31 agosto di ogni anno comporta l’effettiva “non adesione” a partire dall’annualità di servizio successiva. Perciò qualora si verifichi l’ipotesi di non adesione al servizio, espressa dopo il 31/08/2020, si rende noto che l’utente non avrà diritto al rimborso delle rate eventualmente già versate e che la sua adesione precedentemente raccolta varrà per tutta l’annualità del servizio in corso (01/10-30/09). La volontà di non aderire verrà raccolta per essere resa effettiva solo ed esclusivamente per l’annualità successiva a quella in cui è stata espressa.

A titolo di esempio:

  • Modulo di non adesione inviato entro il 31/08/2022– l’Utente non usufruirà del servizio dal 01/10/2022-30/09/2023;
  • Modulo di non adesione inviato tra il 31/08/2022 e il 31/08/2023 – l’utente usufruirà del servizio per l’intera annualità 01/10/2022-30/09/2023 e non usufruirà del servizio per l’annualità 01/10/2023-30/09/2024.

QUANTO COSTA ADERIRE AL SERVIZIO PERDITE OCCULTE CHE PERMETTE L’ACCESSO AD UN MAGGIORE SCONTO IN CASO DI EVENTO “PERDITA OCCULTA” RELATIVO ALLA PROPRIA UTENZA? L’adesione al servizio ha un costo annuo molto limitato:

  • 13,00€ + iva per le utenze domestiche
  • 20,00€ + iva per le utenze non domestiche.

Tale costo di servizio viene dilazionato all’interno delle quattro fatture annuali inviate da Sorgeaqua. In questo modo l’importo addebitato in ogni fattura è molto piccolo creando così poco impatto sulla spesa complessiva.

COSA SI INTENDE PER UTENZA DOMESTICA E COSA SI INTENDE PER UTENZA NON DOMESTICA?  Si definiscono Utenze domestiche tutte le utenze che fanno riferimento ad abitazioni civili. Si ricomprendono in questa definizione anche i condomini allacciati con unica utenza alla rete idrica.

Si definiscono Utenze non domestiche tutte le utenze che hanno carattere industriale, commerciale, produttivo, come ad esempio aziende o spazi adibiti al commercio di merci o servizi.

 

UN CONDOMINIO CON CONTATORE UNICO QUANTO PAGA? In questo caso l’utenza è unica così come è unica l’adesione al servizio. Dunque, l’intero condominio aderirà al servizio versando la quota prevista per le Utenze domestiche. La disciplina utile a determinare la volontà di adesione dei condominii e ad individuare le modalità di divisione dei costo d’adesione per le diverse unità abitative è lasciata alla libertà di ciascun Amministratore.

LA ROTTURA NON E' NEL POZZETTO MA SONO INTERVENUTO DAL POZZETTO PER LIMITARE I DANNI, COSA DEVO PRODURRE PER ACCEDERE AL RIMBORSO? Le perdite cagionate da rotture che sono nel pozzetto non danno il diritto al rimborso in quanto visibili e non occulte. Laddove, invece, la rottura che ha causato la perdita non sia nel pozzetto, ma si è intervenuti dal pozzetto per contenere i costi di riparazione, è necessario dimostrare che la rottura non è nel pozzetto  ma altrove, ad esempio inviando foto della rottura o dichiarazione dell'idraulico che attesti che la rottura non è nel pozzetto e descriva l'intervento effettuato, spiegando la motivazione per cui si è intervenuti dal pozzetto.

SE CONSEGNO IL MODULO DI NON ADESIONE DOPO IL 31/08/2022, RISULTO ADERENTE AL SERVIZIO? Sì, Sorgeaqua iscriverà l’utente, che consegna il modulo dopo il 31/08, alle liste di coloro che aderiscono al servizio perdite occulte. Tuttavia il modulo consegnato dopo la data del 31/08 sarà conservato da  Sorgeaqua e ritenuto valido quale modulo di “non adesione” all’annualità successiva del servizio. In pratica l’utente che consegna il modulo di non adesione in ritardo sarà ritenuto aderente al servizio per l’annualità 01.10.2022-30.09.2023 e non aderente al servizio a partire dal 30.09.2023.

Si specifica che il servizio “perdite occulte” ha una durata annuale e che, ogni anno e con dovuto anticipo, l’Ente si impegna a fornire ai propri utenti la possibilità di non aderire all’annualità di servizio. L’annualità del servizio ha cadenza 01/10-30/09 di ogni anno.

 

Primo inserimento del 06/07/2019 -- Ultimo aggiornamento del 09/11/2022 ore 09.31 -- N° visioni: 7.556 - Stampa


Torna su


Sei il visitatore n° 1.049.267 - Totale utenti attualmente collegati: 10

SorgeAqua
SorgeAqua s.r.l.
Servizio idrico integrato
Piazza Verdi, 6 - 41034 Finale Emilia (MO)
Tel. 0535 91 985 - Fax 0535 91 196
E-mail: [email protected]
PEC: [email protected]
Partita IVA / Codice Fiscale 03079180364
Capitale sociale € 100.000,00 i.v. - C.C.I.A.A Modena - R.e.a. 356302 - Registro delle Imprese: 03079180364
Informativa privacy e cookie - Preferenze cookie

© 2008-2023 SorgeAqua s.r.l. - Sito realizzato con stile e criterio da Aitec.it

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 1 Febbraio 2023